I robottini di Go Nagai sono in edicola!

C’è sempre un piccolo dettaglio pronto ad essere colto dall’occhio vigile di un nerd, anche se quest’ultimo è assonnato e può sembrare distratto. A dimostrazione di quanto appena detto, qualche mattina fa mi stavo recando alla metro pronto ad iniziare il primo turno verso le sei e qualcosa del mattino, quando una scritta letta distrattamente su di un poster dell’edicolante di fiducia spara nel mio cervello la seguente frase: “GO NAGAI robot mini figures”…… e che miseriaccia significa? avrebbe detto una persona normale, ma non il nerd che è in me! nope! Conscio del rischio di tardare sulla già risicata tabella di marcia che quasi Fantozzianamente mi porta a lavoro ho fatto marcia indietro e sono andato a vedere di cosa si trattasse. Sorpresa! Stupore! Uau!!! una bella serie di mini figures in blind-box (ovvero non sai cosa trovi) ispirati ai celebri robots degli anni 70-80 che tanto abbiamo amato da bambini o ragazzini, forse bambizzini? noi, ahimè ormai quarantenni: lacrime gente…

Giusto per capirci: Go Nagai è poi solo il signore che ha creato a partire dal 1972 personaggi del calibro di Mazinga-Z, Goldrake, Jeeg robot d’acciaio e mooooolti altri. Un po’ sporcaccione, un po’ pioniere del mecha design, accusato dalle mamme di tutto lo stivale genericamente con un: “eh ma i cartoni giapponesi sono violenti! non sono belli come quelli di una volta!”, rimane comunque un mostro sacro della scena Manga/Anime . Punto.

Detto questo, ma come sono queste cavolo di mini figures? meritano?

Allora parto subito da quello che, secondo me, è il tasto dolente: il prezzo. Cioè dai.. 5 euro per un robottino di gomma alto manco 5 cm e senza articolazioni è una follia! Inevitabile è per me paragonare questi pupazzetti alle tanto in voga Gashapon nipponiche, con l’unica differenza che lì ti costano dai 2 ai 4 euro massimo pur mantenendo un livello qualitativo altissimo.

I personaggi compresi nella collection sono fondamentalmente quattro: Mazinger Z, Great Mazinger, Jeeg e Goldrake. Per ognuno è prevista una versione chiamata “versione manga” che vanta dei dettagli azzurrini tipo la capoccia, la mutanda etc… Unica eccezione è Goldrake il quale oltre ad avere la sua versione Manga ne vanta una in cui è infilato dentro al suo discovolante. Calcincù! Tutte le figures sono proposte con uno sculpt super deformed, risultando molto kawaii e simpatiche. Sono figures statiche senza articolazioni, tipo i Puffi o gli Snorky degli anni 80 per chi se li ricorda. E vai! altra lacrima…

Ne ho presi due, o meglio: me ne ha regalati due quella santadonna della mia fidanzata, la quale è riuscita a pescare Jeeg setacciando col solo tatto una scatola intera di bustine sotto gli occhi attoniti del giornalaio di turno, che manco Rutger Hauer in Furia Cieca…chapeau! e grazie ovviamente!

Vediamoceli ok?

 

 

Jeeg versione normale con sullo sfondo il bellissimo libro sulla storia della Tatsunoko.

C’é da dire che sembrano essere originali Bandai.

Dove? In edicola.
Costo? 4,99 euro.

Editi da? Dynamic.

 

 

 

“GO NAGAI Robot mini figures”.

Annunci

Pubblicato da

Grantorrone

Un nostalgico e malinconico nerd.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...